2.

Psicoterapia di coppia

Alla base di una crisi di coppia possono esserci diverse ragioni che spesso sono legate a cambiamenti importanti o a eventi improvvisi, a differenza di vedute su questioni essenziali, al modificarsi degli obiettivi della coppia, all'ingerenza delle famiglie d'origine, o in seguito alla scoperta di un tradimento.

La terapia di coppia si propone di individuare con i partner  nuovi modi di stare insieme per migliorare la relazione. 

Il terapeuta individua con la coppia il sintomo attraverso il quale viene espresso il disagio, contestualizzandolo rispetto alla fase di vita  in cui si manifesta, alle regole della coppia, alla storia personale dei suoi membri e a quella delle rispettive famiglie d'origine.

La relazione terapeutica consente l'acquisizione di nuovi elementi idonei a scalfire le rigide ridondanti regole della coppia fino a modificarle, puntando a ristabilire, quando possibile, un equilibrio più funzionale valorizzando le risorse die partner per fare fronte ai momenti di impasse.

In alcune circostanze durante il percorso emergono l'esigenza ed il desiderio della coppia di arrivare alla separazione, in questo caso la terapia può sostenere i partner nell'affrontare questo evento in maniera meno traumatica. 

Generalmente servono alcuni incontri per valutare la situazione e chiarire con la coppia il percorso da intraprendere, il terapeuta concorda gli obiettivi con la coppia, definendo anche tempi e momenti di verifica. Il percorso può prevedere anche alcuni incontri individuali.